Esposizioni

< Indietro
Premio IILA 2011
aa.vv.
a cura di
Sylvia Irrazabal
 
23 Settembre - 23 Ottobre
MACRO Testaccio
Piazza O.Giustiniani, 4
dalle ore 16.00 alle 24.00 (chiusura biglietteria 23.30) chiuso il lunedì
 

Il Premio IILA – FOTOGRAFIA giunge quest’anno alla quarta edizione, affermandosi nel circuito di FOTOGRAFIA-Festival Internazionale di Roma, ed è presente all’interno dei prestigiosi spazi del MACRO Testaccio come rassegna di pregio e qualità dedicata alle giovani promesse della fotografia latinoamericana. Il programma si è andato consolidando negli anni grazie alla proficua collaborazione tra l’Istituto Italo-Latino Americano, il Comune di Roma/Zetema e FotoGrafia-Festival Internazionale di Roma.

La sfida lanciata ai fotografi dei 20 Paesi membri dell’Istituto (Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay, Venezuela) è stata quella di affrontare un tema complesso come “Madre Terra”: un punto d’incontro tra terra e identità, tra l’habitat di nascita o elezione e il microcosmo del fotografo e delle sue relazioni sociali. La partecipazione di quasi cinquanta progetti ha rappresentato il segno di una cooperazione viva e profonda fra l’IILA e i principali canali latinoamericani legati al mondo della fotografia.

La Giuria del Premio IILA-FOTOGRAFIA 2011 ha decretato quale miglior lavoro il progetto “Réflex Bogotá”, presentato dal colombiano Alejandro Nicolás Sanín, classe 1983, che ha analizzato il tema del Premio in maniera originale: lo sguardo del fotografo, durante i lunghi viaggi quotidiani in autobus a Bogotà, è stato capace di cogliere elementi di intimità, riuscendo ad equilibrare la formalizzazione estetica e una ricerca concettuale asciutta e poeticamente priva di retorica.

Come per le passate edizioni, Alejandro Nicolás Sanín trascorrerà un mese di residenza artistica a Roma, ospite dell’IILA, periodo durante il quale il fotografo realizzerà un lavoro sulla città affiancato da un tutor.

Sanín esporrà il proprio lavoro al MACRO Testaccio, nell’ambito della X edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma, insieme ad altri fotografi partecipanti al Premio, selezionati dalla giuria per la capacità di far emergere una precisa identità progettuale e di ricerca: Paola Dávila (Messico), Sonia Carolina Madrigal (Messico), Alejandro Maureira Yáñez (Cile) e Kurt Petautschnig (Cile). Ad accompagnarli, le fotografie del messicano Pablo López Luz, vincitore dell’edizione 2010 del Premio IILA-FOTOGRAFIA, che durante la residenza all’IILA ha potuto sviluppare un interessante racconto fotografico che ha preso le mosse dall’esplorazione di angoli reconditi della Città Eterna.